Samuel de Gunzburg

Inaugura sabato 20 aprile, alle ore 18:00, presso la Galleria Jean-François Cazeau di Sanremo la mostra dell’artista francese Samuel de Gunzburg.

Esposte fino al prossimo 1° giugno una selezione di opere su tela di piccolo formato dell’artista francese, realizzate con una particolare tecnica pittorica che prevede una successiva rielaborazione digitale. Un “ibrido”, in equilibrio tra organico e digitale, che rivela la volontà di de Gunzburg di astrarre, scomporre e riassemblare collocando l’opera creata in un limbo tra passato e presente.

Il giovane artista, classe 1995, è cresciuto in una famiglia di insaziabili collezionisti, circondato da opere di artisti e designer come Alexander Calder, Joan Miro, Damien Hirst e Richard Serra. La voglia di mettersi alla prova in prima persona scatta però solo con il confronto con la realtà underground londinese e parigina. I suoi primi esperimenti su tela muovono dall’idea di catturare l’energia e l’istinto dei graffiti e diventano un riflesso della sua vita, dei suoi viaggi, somma organica di segni frettolosi in vernice spray e pennarelli.

Le sue opere sono state esposte presso la Tripp Gallery, la Four Corners Gallery e la Saatchi Gallery di Londra, e da ultimo, ha realizzato i premi conferiti dal Principe Alberto II di Monaco in occasione dell’evento CleanEquity 2019 ospitato da Innovator Capital a Londra lo scorso marzo.